News

Mobile e Micro Learning

Mobile e Micro Learning per la formazione in pillole dallo smartphone

Che negli ultimi due anni il mondo sia cambiato è ormai innegabile, così come innegabile è il cambiamento che tutti i settori, lavorativi e no, stanno vivendo.

Tra questi, l’e-learning è sicuramente l’ambito che maggiormente è riuscito a emergere da questa situazione.

Infatti, volente o nolente, la formazione sta riconoscendo sempre più i benefici offerti dal mondo digitale, virando verso un approccio “smart”.

Quest’inversione di rotta ha generato due nuove tendenze, collegate tra di loro: micro e mobile learning.

Microlearning

Si tratta di una tecnica d’apprendimento basata su piccoli moduli didattici, fruibili in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo. Infatti, studi recenti hanno dimostrato che piccole e dettagliate unità didattiche sono più efficaci in termini di apprendimento, perché rimangono meglio impresse nella mente.

Questo non fa altro che agevolare la formazione, rendendola leggera e maggiormente fruibile. Ma soprattutto, grazie anche al mobile learning, è possibile gestire in autonomia l’esperienza di apprendimento.

I micro contenuti di cui si parla sono podcast, blogpost, wiki, foto, grafici, video, post sui Social e altro.

E-learning via smartphone

L’apprendimento mobile è un nuovo modo di accedere ai contenuti formativi attraverso dispositivi, come smartphone e tablet. Si tratta di una metodologia “smart” e veloce, tale da plasmarsi in base alle esigenze personali e al tempo stesso, adattabile a tutti gli ambiti dell’apprendimento.

Così facendo, la formazione viene incoraggiata poiché viene data all’utente la possibilità di scegliere il luogo e il momento più adatti per avviare il modulo didattico.

In un mondo sempre più a portata di smartphone, la formazione non poteva non adattarsi, raccogliendo tutti i benefici che da questa situazione derivano.

Specifiche dei contenuti in pillole

Per poter produrre dei contenuti che siano ottimizzati per il micro e mobile learning, le parole chiave da tenere a mente sono:

Brevità, quindi sessioni di apprendimento dai 5 ai 10 minuti

Semplicità, in termini di concetti da veicolare

Focus unico, quindi tematiche singole

Indivisibilità, questo perché se scomposti, i corsi perderebbero di significato

Le potenzialità del micro learning
  • Permette un accesso ampio, coinvolgendo fasce demografiche diverse.
  • Richiede meno impegno e offre un alto grado di personalizzazione.
  • Offre grande flessibilità, trattandosi di piccoli moduli tagliati su misura a seconda delle necessità.
  • Non presuppone attività in aula, per questo è possibile seguire i percorsi in qualsiasi momento.
  • Sono lezioni brevi, per lo più video che evitano un sovraccarico cognitivo, aumentando la focalizzazione su ciò che invece serve.

Con la rapida evoluzione della tecnologia, tutti gli aspetti della vita si baseranno sul mobile, compresa la formazione. Quindi, il mobile learning è destinato a durare nel tempo.
Per questo è fondamentale adattare la propria strategia di formazione includendo contenuti e corsi specifici ottimizzati per il mobile.

Scopri alcuni dei nostri micro corsi: