22 Dicembre 2022 in News

La certificazione delle competenze: cosa significa e perché è importante

Come si inserisce la certificazione delle competenze dei percorsi di formazione nell’ambito del Fondo Nuove Competenze?

La certificazione delle competenze acquisite dai lavoratori attraverso percorsi di formazione, è in grado di armonizzare e adeguare le skills in loro possesso agli standard nazionali ed europei. Allo stesso tempo, questo diventerebbe un importante driver per gli obiettivi di crescita delle aziende stesse.

Per la certificazione delle competenze è necessaria una metodologia che ne registri i livelli di approfondimento e che abbia l’obiettivo di ottenere:

  • il conseguimento di una qualifica riconosciuta
  • il rilascio di un attestato finale

Il peso delle competenze nel nuovo FNC

Il discorso legato al valore delle competenze è diventato quanto mai centrale nel nuovo bando FNC. Questo perché, prima del bando, i percorsi di formazione si dividevano soltanto in upskilling o in reskilling.

Upskilling: il potenziamento di competenze già in possesso dei dipendenti

Reskilling: nuova formazione su tematiche vicine al proprio lavoro

Il bando 2022/2023 del Fondo Nuove Competenze introduce altri due concetti importanti

  • la valorizzazione del patrimonio delle competenze possedute dal lavoratore, anche attraverso servizi di individuazione o validazione delle competenze
  • la personalizzazione dei percorsi di apprendimento, sulla base delle valutazioni in ingresso.

Questo comporta che i nuovi progetti formativi debbano essere orientati sì agli obiettivi finali, ma maggiormente centrati sulle conoscenze e sulle abilità già in possesso dei lavoratori.